Loading...
Home2019-10-15T13:55:32+00:00

Sono una mediatrice familiare

La rottura di un legame di coppia è un evento di straordinario impatto che investe l’intero nucleo familiare.

STEFANIA BERTOLI

Mi chiamo Stefania Bertoli e mi occupo di mediazione familiare.
A seguito della laurea in giurisprudenza, ho lavorato in uno studio legale dedicandomi, in particolare, allo studio delle cause di separazione e divorzio.
Ogni volta che mi approcciavo ad un caso mi rendevo conto di quanto fosse limitante trattare tali questioni unicamente da un punto vista legale/giuridico.
Ho deciso, così, di integrare le mie competenze partecipando al master in mediazione familiare.
Da tale percorso formativo, ho compreso l’importanza per i genitori di avere uno spazio d’incontro ed un tempo appositi in cui affrontare ed attraversare il trauma della fine di una relazione di coppia e pensare alla riorganizzazione della loro vita familiare.

“Come insieme ci si lega,
così insieme ci si separa”.

V. Cigoli

LA MEDIAZIONE FAMILIARE

La mediazione familiare è un percorso che offre uno spazio ed un tempo finalizzati alla riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione, al divorzio o alla rottura del legame di coppia a qualsiasi titolo costituito.
E’ indirizzata:
– alle coppie, sposate o conviventi, che stanno decidendo di porre fine alla relazione;
– alle coppie in fase di separazione;
– alle coppie già divise, separate o divorziate che intendono rivedere gli accordi precedentemente pattuiti.
Il servizio è limitato nel tempo e solitamente si struttura in un minimo di 5/6 incontri fino ad un massimo di 12/13 di 1 ora e 30 minuti ciascuno.
Il primo incontro ha natura informativa, è gratuito e può avvenire anche individualmente con ciascun genitore; quelli successivi, invece, si svolgeranno sempre con la presenza di entrambi in un clima di collaborazione.
Generalmente tra un incontro e l’altro intercorrono circa un paio di settimane, ciò per permettere ai protagonisti della mediazione stessa di riflettere sul percorso avviato, affrontare i cambiamenti ed avere il tempo necessario per mettere in pratica le decisioni prese alla fine di ogni incontro.
Il mediatore familiare è una figura imparziale che ascolta, accoglie ed aiuta la coppia ad attraversare il conflitto.
Il professionista conduce il percorso ed accompagna i genitori in modo che siano essi in prima persona ad elaborare accordi che soddisfino i bisogni ed gli interessi da loro stessi definiti, con primaria attenzione a quelli dei propri figli.
L’obiettivo è di portare in salvo la relazione genitori/figli e mantenere la comune responsabilità genitoriale, nonostante la fine del legame di coppia.
  1. spazio accogliente e tempo ben definito per pensare alla riorganizzazione familiare
  2. dimensione di ascolto protetta
  3. garanzia della riservatezza
  4. autonomia dall’ambito giudiziario
  5. eliminazione della presenza di un vincente e di un perdente
  6. salvaguardia degli spazi cooperativi
  7. aiuto e sostegno nella comunicazione ed elaborazione dei sentimenti
  8. accompagnamento nell’esplicitazione dei bisogni
  9. particolare attenzione alle esigenze ed al benessere dei figli
  10. valorizzazione delle competenze di ciascun genitore
  11. supporto nel trovare accordi concreti negoziati in prima persona dai genitori
  12. tutela dell’esercizio della responsabilità genitoriale
  13. mantenimento del legame genitori/figli

Blog

Tutti i miei approfondimenti sulla Mediazione Familiare

New Courses

Contact Info

1600 Amphitheatre Parkway New York WC1 1BA

Telefono: 1.800.458.556 / 1.800.532.2112

Fax: 458 761-9562

Web: ThemeFusion

Articoli recenti